«

»

Elisa, Mauro e il Servizio Civile

Voto dei visitatori
(Voti complessivi 4 Media dei voti: 4)

Elisa e MauroCiao,

ci presentiamo siamo Elisa e Mauro, due ragazzi rispettivamente di 20 e 23 anni, i quali si “metteranno in gioco” avventurandosi su di un nuovo importante percorso grazie ANPAS e G.V.M.

Io sono Mauro e sono diverse le motivazioni che mi hanno spinto a fare il servizio civile: mi da l’opportunità di lavorare a stretto contatto con nuove persone consentendomi di impegnarmi nel sociale, mi concede l’occasione di ricevere differenti generi di formazione mettendo così a disposizione le mie capacità utili, mi auguro, alla risoluzione di problematiche locali.

Io invece sono Elisa e ho deciso di intraprendere questa nuova esperienza in quanto, facendo già parte da molti anni del “Gruppo Volontari Magliano De’ Marsi ONLUS”, con tutte l’esperienze già maturate assieme al mio gruppo, mi sarebbe piaciuto ancora di più imparare e mettere in pratica nuove cose, soprattutto volte ad una futura carriera lavorativa, avendo conseguito la maturità proprio lo scorso anno.

Attualmente siamo presenti nel progetto di Servizio Civile Garanzia Giovani “Terremoto, Earthquake e Tremblement de Terre”, inerente appunto il terremoto, nel cui contesto stiamo organizzando ed elaborando molte attività:

  • revisione e completamento del piano di emergenza del Comune di Magliano de’ Marsi;
  • verifica delle direttive di cui al punto precedente affinché siano chiare e complete, senza lasciare alcun dubbio alla cittadinanza, in maniera tale da rendere il piano di emergenza più rapido ed efficace;
  • creazione di materiale informativo da distribuire alla cittadinanza in maniera tale da assicurarle prevenzione e protezione in caso di calamità;
  • traduzione del piano di emergenza per i cittadini stranieri, i quali non conoscendo le condizioni idrogeologiche del nostro paese tendono a ridurre la loro percezione del rischio causando così ritardi e problemi per eventuali emergenze;
  • maggiore coordinamento tra i vari Comuni ed Enti della zona, affinchè i comportamenti da seguire in caso di allarme siano gli stessi.

 

Ovviamente non mancherà il nostro apporto a quelle che sono le attività che l’Associazione porterà avanti e ci proporrà, il tutto dal nostro OLP.  Claudia, come ad  esempio:

  • attività di formazione volte ad acquisire nuovi insegnamenti a completamento nel nostro bagaglio;
  • partecipazione agli stand informativi organizzati dall’associazione, da enti in autonomia o in collaborazione.

 

Oltre al lavoro richiesto dal progetto e alle attività associative, ovviamente, ci sarà largo spazio dedicato a momenti sociali e ricreativi con il resto del gruppo Associativo.

Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile intraprendere questa nuova avventura, grazie ad ANPAS che ci fornirà la necessaria formazione e i necessari strumenti per realizzare al meglio il nostro progetto. Grazie all’O.L.P. che ci supporterà e sopporterà in questo nostro cammino, e un grazie a tutti i volontari del G.V.M. con i quali abbiamo già un ottimo rapporto.

Grazie a tutti!

Elisa e Mauro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi